Cannabis in farmacia: presto sugli scaffali i primi medicinali cannabinoidi “Made in Italy”. A cura di Fabiana Criscuolo (ESCLUSIVA) – Quelli che… la Farmacia

È un tema spinoso che si sta provando ad affrontare anche in Italia dopo i passi avanti fatti da molti altri paesi nel mondo. Lester Grinsoon – psichiatra noto per aver scoperto la cura della sindrome bipolare nel carbonato di litio – dopo tre anni di studi empirici in materia ha paragonato la marjiuana a ciò che fu la penicillina negli anni ’40, per la sua atossicità, economia e versatilità.

Tra le varietà di cannabis disponibili,  legalmente in Italia solo una tipologia è esistente, INDICA, mentre tutti gli altri strain di cannabis venduti in farmacia sono SATIVA. Negli ultimi anni l’Italia sta cercando di adeguarsi grazie alla prima auto coltivazione presso l’Istituto Chimico Farmaceutico Militare di Firenze che sta producendo la cannabis “made in Italy”, il primo raccolto sperimentale è iniziato a giugno 2015, il secondo raccolto sperimentale ad ottobre 2015, poi è stato tutto bloccato per cambio della varietà da produrre. A giugno 2016, dopo due anni di sperimentazione, arriva il primo raccolto di cannabis per scopi terapeutici: si tratta in totale di 50 chili, a fronte di un fabbisogno di 100 stimato dal ministero della Salute, stati ottenuti dal taglio di 80 piante di canapa coltivate nello stesso Scmf.  Antonio Medica, Direttore del Scmf, garantisce che il raccolto di cannabis è stato approvato ed è già stato stoccato in confezioni da 5 grammi pronte per la spedizione alle farmacie non appena arriverà l’autorizzazione tecnica da parte del Ministero della Salute, presumibilmente entro un mese. Sono in produzione due varietà di cannabis terapeutica. La prima è un equivalente del Bediol, con un rapporto 1:1 tra la concentrazione dei principi attivi THC e CBD, ed è quella che ha già concluso la sperimentazione ed è pronta per arrivare sui banchi delle farmacie. La seconda varietà è invece un equivalente del Bedrocan, medicinale con una forte concentrazione di THC (di poco inferiore al 20%) ed ha da poco terminato il primo ciclo di sperimentazione sui tre previsti, con l’obiettivo di essere pronta per la distribuzione nel 2017.

 

Sorgente: Cannabis in farmacia: presto sugli scaffali i primi medicinali cannabinoidi “Made in Italy”. A cura di Fabiana Criscuolo (ESCLUSIVA) – Quelli che… la Farmacia

Annunci

One thought on “Cannabis in farmacia: presto sugli scaffali i primi medicinali cannabinoidi “Made in Italy”. A cura di Fabiana Criscuolo (ESCLUSIVA) – Quelli che… la Farmacia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...