Fumare riduce i livelli delle cellule immunitarie che proteggono l’organismo dalla SM (e non solo)

flipout4ms

Cari lettori,
come già sappiamo, fumare fa male e senza ripetere tutti i danni che il fumo procura all’organismo, vi ricordo soltanto che accelera il rischio di demenza, fa invecchiare prima il cervello, con un declino che inizierebbe già a 45 anni di età, e come se non bastasse uccide le cellule immunitarie che proteggono comunemente le persone dalla sclerosi multipla e da altre malattie autoimmuni.

Questo è quanto è emerso da una nuova ricerca dell’Università di Copenaghen; una constatazione questa che potrebbe condurre a nuovi modi di trattare tali malattie. Lo studio dal titolo “Smoking reduces circulating CD26hiCD161hi MAIT cells in healthy individuals and patients with multiple sclerosis,” ovvero “Il fumo riduce le cellule circolanti CD26hiCD161hi MAIT negli individui sani e nei pazienti con sclerosi multipla”, è stato pubblicato nel prestigiosoJournal of Leukocyte Biology.

“È chiaro che il fumo è dannoso per la…

View original post 662 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...